Impasto base per pane, pizza o focaccia senza glutine

Ingredienti

  • 1 kg farina senza glutine
  • 25 g lievito
  • 700 – 800 ml di acqua
  • 50 – 70 ml di latte o panna liquida
  • olio qb
  • sale, zucchero qb

 

Preparazione

In una ciotola versare le farine senza glutine (è sempre meglio mischiare 2 “mix per pane” di due marchi differenti), sciogliere il lievito in una parte dell’acqua con mezzo cucchiaino di zucchero e versare nella farina; aggiungere l’acqua restante e iniziare a impastare (meglio se in una planetaria o con un frullino, poiché l’impasto risulta molto appiccicoso). Aggiungere il sale e la finitura (latte o panna, 50/70ml) e continuare a mescolare. La finitura aiuta a lavorare meglio l’impasto.

PIZZA: oliare la teglia dove cuocere la pizza, con un cucchiaio versare la quantità necessaria (in base alla dimensione della teglia e allo spessore desiderato, considerando la lievitazione), con le mani unte d’olio livellare l’impasto. Versare il pomodoro e far lievitare in forno precedentemente riscaldato a 30/35° (con il pomodoro l’impasto non tende a seccare). Cuocere a 210° i primi 10 min solo con il pomodoro poi farcire a piacere e terminare la cottura per altri 5/8 min.

FOCACCIA: oliare la teglia dove cuocere la focaccia, con un cucchiaio versare la quantità necessaria, deve risultare alta almeno 1-2 cm, con le mani unte livellare l’impasto. In una ciotola preparare un mix di olio d’oliva e acqua nella stessa quantità, mescolare e versare sull’ impasto (deve risultare leggermente coperto) con le dita dare la classica forma della focaccia. Far lievitare in forno precedentemente riscaldato a 30/35°. Cuocere a 210° per 15/20 min.

PANE: in una ciotola versare della farina, foderare una teglia con carta forno. Prelevare un po’ di impasto e versarlo nella farina, in questo modo si può dare la forma che desideriamo al panino (lungo o rotondo), e posizionarlo sulla teglia. Far lievitare per un’ora circa, spennellare con olio, latte o acqua e cuocere per i primi 10 min a 190° e poi aumentare al max fino alla cottura. Per dare un gusto particolare si possono aggiungere all’impasto olive, noci, rosmarino oppure cospargere con semi di sesamo.