Nel 2014, con Determinazione n. 663 del 24 luglio, la Direzione Sanità della Regione Piemonte ha approvato il nuovo Progetto Regionale “Proseguimento, ampliamento e potenziamento dei Progetti Regionali a favore dei soggetti celiaci” , per il periodo settembre 2014-agosto 2015, finanziato con i fondi ministeriali previsti dalla L.123/2005 (Legge Quadro sulla Celiachia).

Come per i precedenti Progetti, la Regione ha affidato ai SIAN (Servizio Alimenti e Nutrizione) presenti in ogni ASL la realizzazione delle attività, con il coordinamento della ASLTO3 e la collaborazione di AIC; le attività, che hanno previsto una diversa articolazione nei vari territori provinciali, sono state avviate all’inizio del 2015 e hanno dato la possibilità di partecipare a Corsi Formativi gratuiti le seguenti categorie:

– operatori della ristorazione pubblica e dei laboratori artigianali;

– docenti degli Istituti Alberghieri;

– insegnanti della scuola dell’obbligo;

– operatori della ristorazione collettiva (ospedali e relative ditte appaltatrici).

Il progetto ha coinvolto 543 operatori di ristorazione pubblica (ristoranti, bar, alberghi, laboratorio artigianali..)  e sono state tenute 104 ore di formazione di base e pratica sul territorio regionale.
Il numero di strutture coinvolte è di 279, di cui 93 hanno completato la formazione specifica e 72 sono entrate anche nel network AFC.

 

Inoltre, nell’ambito del progetto si è tenuto un corso di formazione per Insegnanti delle Scuole dell’Infanzia e Primarie in due edizioni (nei mesi di febbraio e marzo 2015) dal titolo “La celiachia va a Scuola”.

Per ulteriori approfondimenti sull’attività nelle Scuole, si veda la pagina “Scuole“.

Documenti correlati: