È tempo di bilanci per quanto concerne l’ultimo Progetto, che si è concluso alla fine del 2016, “Proseguimento, ampliamento e potenziamento dei Progetti Regionali a favore dei soggetti celiaci” per il periodo settembre 2015 – dicembre 2016,” finanziato con i fondi ministeriali previsti dalla L.123/2005 (Legge Quadro sulla Celiachia) attraverso la determina dirigenziale della Regione Piemonte n. 516 del 30 luglio 2015.

Come per i precedenti Progetti, la Regione ha affidato ai SIAN (Servizi Alimenti e Nutrizione) presenti in ogni ASL la realizzazione delle attività, con il coordinamento della ASL-TO3 e la collaborazione di AIC.

Le attività attuate sono state moltissime e potete trovarle riepilogate nella seguente tabella:

Novità, di cui abbiamo avuto un’anticipazione a fine 2016, ma che verrà pienamente sperimentata nel 2107, sarà il corso FAD (formazione a distanza) un nuovo modo di concepire la formazione.

Il corso online, composto da 8 moduli formativi, potrà essere seguito a distanza dagli esercenti di ristorazione pubblica, da un qualsiasi computer collegato in rete. Una volta conclusi i moduli, il ristoratore dovrà sostenere una prova presso la propria ASL di appartenenza e a seguito di questo potrà poi accedere alla formazione specifica in loco, affiancato da personale tecnico specializzato messo a disposizione del SIAN e da AIC.

Tutte le informazioni sui progetti della Regione Piemonte svolti in collaborazione con AIC sono in questa sezione del nostro sito.

Desideriamo ringraziare la Regione Piemonte, la Direzione Sanità Pubblica, i SIAN presenti sul territorio, l’ASL TO3 per l’impegno e assicuriamo da parte nostra la più ampia collaborazione su tutti i fronti.

Salva

Salva

Salva