Giovedì 2 novembre a Genova, in occasione degli eventi scientifici di AIC, ​si è tenuta la Cerimonia di Conferimento dei Fondi ai Vincitori del Bando Fellowships 2017 della Fondazione Celiachia.

I Bandi Fellowships incentivano giovani laureati o neo-dottori di ricerca ad intraprendere la carriera della ricerca scientifica nel settore della celiachia e della dermatite erpetiforme, sostenendoli per un triennio di attività in un progetto di ricerca che i borsisti svolgono presso centri non-profit di ricerca italiani, pubblici e privati. Dalla sua costituzione (2005) Fondazione Celiachia ha finanziato 20 progetti scientifici italiani per un totale di € 2.442.500, con un attivo di oltre 35 pubblicazioni su riviste internazionali, su clinica, biologia, genetica, immunologia, prevenzione e terapia di celiachia, dermatite erpetiforme e altre patologie correlate al glutine, e sui temi della food technology.

I fondi conferiti quest’anno (che derivano da una parte dei versamenti del 5×1000) consistono in Borse di Studio assegnate a ricercatori che hanno proposto progetti di ricerca sulla celiachia e che sono stati valutati di particolare interesse da una apposita commissione.

Alla cerimonia di premiazione era presente anche vice presidente di AIC Piemonte Valle d’Aosta, Gabriella Colangeli, che ha premiato la ricercatrice Donatella Cielo dell’ Università Federico II di Napoli per il progetto dal titolo “Meccanismi di regolazione dei geni candidati nella malattia celiaca”: lo studio dei meccanismi di regolazione epigenetica potrebbe aiutare a completare le informazioni riguardo alla ereditarietà della celiachia.

Tra i premiati citiamo anche Antonio Francavilla della Fondazione di Genetica Umana di Torino per il progetto “Analisi dell’espressione di microRNA e altri piccoli RNA non codificanti in relazione alla celiachia”: si tratta di un progetto volto alla ricerca di nuovi marcatori molecolari per la diagnosi ed il monitoraggio della celiachia.